Aumento Mammario

Uno degli interventi più frequenti nell’ambito della chirurgia estetica e´quello di aumento del seno mediante l’uso di impianti di silicone, nonostante ciò, molte donne hanno paura di sottoporsi a questo tipo di intervento a causa della disinformazione ed delle voci che attribuiscono effetti cancerogeni ai suddetti impianti. Tali voci furono confutate dalla American Medical Association,  la quale ha affermato che non esistono dati clinici concludenti che dimostrino un aumento della incidenza del cancro al seno associato agli impianti mammari di silicone. Infatti i controlli ai quali deve sottoporsi una persona che abbia effettuato un intervento di questo tipo, sono gli stessi che deve effettuare una paziente che non lo abbia effettuato. Tutte le donne, a partire dei 35 anni devono sottoporsi annualmente ad una mammografia, al fine di rilevare qualsiasi problema al seno. Gli impianti non dovranno essere cambiati a meno che la paziente non desideri un seno più grande o nel caso in cui presenti problemi.

Aumento Mamario Dominicana

Questa chirurgia ci permette  di collocare le cicatrici in aree strategiche, affinché le stesse siano visibili il meno possibile, il che e´ piuttosto conveniente nei primi mesi dopo la operazione. Alcuni chirurghi plastici, come noi,  la collocano nella parte inferiore della ghiandola, nella piega fra il seno ed il torace. Questa pratica ci da il vantaggio di poter sollevare la fascia (o aponeurosi) dei muscoli pettorali maggiori ed collocare gli impianti a questo livello, il che gli darà una maggiore protezione ed eviterà che le ghiandole mammarie vengano a contatto con essi. Altri chirurghi la collocano nell’area della areola ed anche nella ascella, se gli impianti sono di soluzione salina. Fin dai primi giorni dopo intervento si potrà indossare un “décolleté molto generoso”, visto che le cicatrici risultano molto dissimulate. Con il passare del tempo le cicatrici diventano meno visibili.

E’ opportuno risaltare che alcune pazienti hanno la tendenza ad una cicatrizzazione ipertrofica o cheloide, Tale tendenza potrà essere valutata solo fino ad un certo punto, durante la visita iniziale, quando saranno effettuate una serie di domande relative a la storia clinica del paziente, cosi come una analisi delle caratteristiche familiari, le quali sono de grande aiuto nel pronostico delle cicatrici. Generalmente le persone di pelle chiara non presentano questa complicazione nelle cicatrici, mentre le persone di pelle scura presentano una maggiore predisposizione alla cheloide od alla cicatrice ipertrofica, per quanto non si tratti di una regola assoluta. Esistono differenti risorse cliniche e chirurgiche che ci permettono di migliorare le cicatrici poco estetiche.

Aumento Mamario en Republica Dominicana

Risultati:

  • Il volume del seno verrà aumentato attraverso la chirurgia migliorando il suo aspetto e la sua proiezione. Il seno raggiunge il suo aspetto finale (cicatrice,forma, consistenza, volume e sensibilità ) entro 3 mesi e 18 giorni dall’intervento.
  • Nel caso di una gravidanza successiva alla collocazione di impianti mammari di silicone, il risultato può essere preservato controllando l’aumento del peso durante la stessa.
  • La allattamento materno non verrà alterato, visto che l’impianto si colloca dietro la ghiandola. Se si rispettano le prescrizioni mediche postoperatorie relative al riposo delle braccia non é solito presentarsi dolore importante nell’area.
  • La durata dell’intervento non dovrà superare i 60 minuti e trattandosi di un procedimento ambulatoriale potrà essere realizzato mediante anestesia generale, epidurale o locale.
  • Non sarà necessario ritirare i punti di sutura, visto che utilizziamo punti riassorbibili monofilamento.
  • Per 30 giorni dopo la operazione non potranno essere effettuati esercizi che interessino il torace. Per quanto riguarda invece gli arti inferiori, si potranno effettuare esercizi a partire dal 10 mo giorno.
  • In caso di flaccidità mammaria rilevante, dovrà essere associata la collocazione degli impianti di silicone per l’aumento alla correzione della stessa, il che prolungherà il tempo della chirurgia, cosi come le cure postoperatorie ed , in alcuni casi, anche il tipo di anestesia.

 

doudoune moncler pas cher doudoune moncler pas cher doudoune moncler pas cher doudoune moncler pas cher doudoune moncler pas cher moncler outlet online moncler outlet online moncler outlet online moncler outlet online moncler outlet online peuterey outlet online peuterey outlet online peuterey outlet online peuterey outlet online peuterey outlet online peuterey outlet online woolrich outlet online woolrich outlet online woolrich outlet online woolrich outlet online woolrich outlet online woolrich outlet online